• Il ritorno dei moderati, la chiave del successo del centrodestra
    Il ritorno dei moderati, la chiave del successo del centrodestra È indiscutibilmente un centrodestra unito, “liberale” e “moderato”, quello che ha vinto le recenti elezioni amministrative ed è altrettanto indiscutibile il peso e il ruolo dei partiti e delle liste di centro nel far vincere tanti candidati sindaco. Ma chi sono i moderati? Da dove arrivano? Rimanendo nell’era contemporanea, ce li ricordiamo tutti negli anni ‘90 dopo il crollo della prima repubblica in seguito ai fatti di tangentopoli. Il disfacimento di Democrazia Cristiana e Partito Socialista liberò un vasto segmento sociale prima che politico che si trovò magicamente al centro dell’interesse del mercato elettorale, una attenzione favorita dalle allora rinnovate leggi elettorali sia per le amministrative sia per le politiche. Le novità dei ballottaggi da una parte e dei collegi uninominali dall’altra enfatizzavano l’utilità marginale prodotta da personale politico, partiti…

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Home Page

Home Page (8333)

È indiscutibilmente un centrodestra unito, “liberale” e “moderato”, quello che ha vinto le recenti elezioni amministrative ed è altrettanto indiscutibile il peso e il ruolo dei partiti e delle liste di centro nel far vincere tanti candidati sindaco. Ma chi sono i moderati? Da dove arrivano? Rimanendo nell’era contemporanea, ce li ricordiamo tutti negli anni ‘90 dopo il crollo della prima repubblica in seguito ai fatti di tangentopoli. Il disfacimento di Democrazia Cristiana e Partito Socialista liberò un vasto segmento sociale prima che politico che si trovò magicamente al centro dell’interesse del mercato elettorale, una attenzione favorita dalle allora rinnovate leggi elettorali sia per le amministrative sia per le politiche. Le novità dei ballottaggi da una parte e dei collegi uninominali dall’altra enfatizzavano l’utilità marginale prodotta da personale politico, partiti e partitini collocati al centro, nell’area moderata appunto. Tra centrodestra e centrosinistra, tra Ulivi e Poli, c’è stata una lunga…
“Non biografie, lampi di vita”, così Cristina De Stefano definisce le sue storie di donne. Originaria di Pavia, dove ha studiato prima al liceo Taramelli e poi all’Università. Ancora studentessa universitaria, entra nella redazione di Elle, dove lavora ancora oggi. Segue la Pagina dei Libri, nella quale consiglia romanzi alle lettrici e la sezione Storie di donne in cui racconta figure dal destino eccezionale. Inoltre, dal 2010 coordina il Gran Premio delle Lettrici di Elle, che grazie alla sua formula molto originale basata su giurie anonime si è segnalata come una novità assoluta per l'editoria e il pubblico italiano. Cristina De Stefano è molto nota per le sue biografie dedicate a donne libere e coraggiose, che nel corso del Novecento hanno cercato di trovare se stesse anche andando contro le rigide regole della società dell’epoca. La casa editrice Adelphi ha pubblicato nel 2005 “Belinda e il mostro” sulla vita dell’elusiva…
Il progetto Watson è pronto a entrare nel vivo. L’ad e presidente di Ibm Italia, Enrico Cereda annuncia che «per fine anno contiamo di scendere in campo e portare i nostri primi ricercatori». Il luogo prescelto è l’area ex Expo che a fine anno ospiterà anche i primi addetti del progetto Human Technopole, l’hub dedicato alle scienze della vita. E Watson (che prende il nome da Thomas Watson, general manager Ibm a inizio ‘900) ? Stiamo parlando di «intelligenza aumentata» e di uno strumento che potrà avere molteplici applicazioni in campi più diversi: dall’energetico al manifatturiero, dal finanziario alla pubblica amministrazione, dalle telecomunicazioni alla formazione. E poi c’è la sanità: dei mesi scorsi è la polemica sul fatto che a Ibm siano stati concessi i dati sanitari di migliaia di utenti lombardi. Questa intelligenza potrà metterli a confronto, creando tra l’altro una banca dati utile per la prevenzione e l’individuazione…
E’ tra i luoghi più amati dai divi del grande schermo. Ed ha ispirato opere di letteratura e di cinema. Da oggi il Lago di Como ospita il suo Film Festival per un confronto sempre aperto sull’arte cinematografica e per arricchire l’esperienza di chi soggiorna lungo le rive costellate da ville, borghi e grandi alberghi. Una esperienza da non mancare. Di seguito il programma della manifestazione. LAKE COMO FILM FESTIVAL www.lakecomofilmfestival.com (…) La quinta edizione di Lake Como Film Festival, dedicata come sempre al connubio tra cinema e paesaggio nella cornice di Como e del suo lago, è una sorprendente carrellata di documentari, fiction, video di ricerca e cortometraggi – tutti accomunati dalle ambientazioni paesaggistiche, ma anche approfondimenti, eventi speciali e incontri con gli autori: una proposta di qualità incentrata sul fascino dei luoghi reali e virtuali, dove le suggestioni naturali e le sedimentazioni culturali proprie del territorio, come di…
Il Centrodestra vince e stravince dappertutto, da nord a sud Italia, in quelle che furono le roccaforti moderate di un tempo oggi riconquistate e nelle cosiddette zone rosse dove fino a ieri sembrava impossibile un capovolgimento di fronte. Così è andata, ma è andata addirittura meglio in Insubria dove l’inerzia del voto amministrativo ha voltato con decisione e totalmente in direzione del centrodestra. Da Monza a Como, da Lodi a Sesto San Giovanni, per non parlare di Legnano, Tradate, Cantù, Erba, per limitarci ai grandi centri, che sia l’hinterland milanese, la Brianza, il Varesotto, il centrodestra è diventato l’indiscusso protagonista della scena elettorale del ballottaggio con successi anche storici come appunto quello nella ex, che ora più ex di così non si può, Stalingrado d’Italia, ovvero Sesto san Giovanni. La lettura di questi risultati è semplicissima, chiarissima come raramente lo è stato in passato. Bastava parlare con la gente, leggere…
Anche il presidente della Repubblica ci ha recentemente ricordato l’importanza di una riforma fiscale «per rendere il nostro sistema più semplice ed efficiente». E con lui il Fondo Monetario Internazionale. Il sistema fiscale italiano costituisce ormai un freno non più sostenibile per l’economia italiana. Per la sua straordinaria complessità, per il suo peso eccessivo, per la sua strutturale inefficienza e, come se non bastasse, per la sua limitata portata redistributiva: non riusciamo ad aiutare chi davvero è rimasto indietro, come dimostrano i dati sempre più preoccupanti sulla diffusione della povertà. Bisogna trovare il coraggio di cambiare, lasciandosi alle spalle una stagione di politica tributaria la cui cifra è l’assenza di un disegno o, più precisamente, il disinteresse verso un qualsivoglia disegno. All’Istituto Bruno Leoni abbiamo elaborato una proposta di riforma così sintetizzabile: (1) una sola aliquota – pari al 25% - per tutte le principali imposte del nostro sistema tributario…
Stresa Festival porterà per l’estate 2017 sul Lago Maggiore, come sempre i migliori interpreti di musica classica per una serie di concerti all'insegna della grande musica nelle locations più spettacolari. Saranno ventisei appuntamenti avvincenti e imperdibili, diversi per stile e genere ma tutti uniti da un intento comune, per questa 56ª edizione di Stresa Festival. Il più importante festival del lago Maggiore dedicato da sempre alla musica vedrà anche una serie di nuove forme espressive attraverso la presenza di varie discipline, come il teatro e la danza, e l'utilizzo della multimedialità per la proiezione di video scenografie originali e in questa edizione si aggiungeranno anche gli incontri letterari con affermati scrittori della scena letteraria contemporanea. Tutto questo sarà combinato alla magia della musica, che rimane sempre l'elemento principale, sullo sfondo di luoghi storici di grande fascino allo scopo di offrire agli spettatori un'esperienza unica ed emozionante, quella di assistere a…
“Sul Ceta, l’accordo transatlantico di libero scambio con il Canada, sono molto scettico: mi auguro che non venga ratificato. Il prezzo per il sistema agricolo del Nord sarebbe troppo alto e annuncio che Regione Lombardia nelle prossime settimane utilizzera’ tutti gli strumenti politici e istituzionali di cui dispone per convincere la maggioranza del Senato che la ratifica di un trattato di questo tipo potrebbe creare un precedente molto pericoloso e addirittura far ripartire quel processo, morto per scelta americana, del Ttip”. Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Gianni Fava, che denuncia “l’estrema fretta nel tentativo di questo Parlamento, assolutamente delegittimato e a fine corsa, di voler a tutti i costi approvare questo trattato transatlantico, del quale francamente non si comprendono esattamente le necessita’”. La vocazione all’internazionalizzazione e’ da perseguire, per Fava, ma non ad ogni costo e sulle spalle delle imprese e del Made in Italy. “Che ci…
Sul lago di Varese, nel suggestivo Isolino Virginia, presso il Ristorante Tana dell’Isolino, la sera di venerdì 23 giugno sono stati annunciati alla stampa i primi vincitori del Festival del Racconto - Premio Chiara 2017, promosso dall’Associazione “Amici di Piero Chiara” con il sostegno di Regione Lombardia, Repubblica e Cantone Ticino, Provincia di Varese, Comune di Varese, Comune di Luino, Camera di Commercio di Varese e Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, presenti numerose autorità come l’assessore alla Cultura del Comune Roberto Cecchi, l’assessore regionale Francesca Brianza e il questore Giovanni Pepè. Padrona di casa come sempre Bambi Lazzati, vera e propria anima del Premio. La prima citazione è per il vincitore della ventesima edizione del Premio Chiara alla carriera, Valerio Massimo Manfredi, studioso e ricercatore dell’antichità e uno dei massimi interpreti italiani del romanzo storico e mitologico, che lo riceverà domenica 15 ottobre alle 17 al Teatro Sociale di Luino.…
Frontalieri, albo artigiani, lavoratori della Navigazione Lago Maggiore, nuovo accordo sul ristorno imposte, risorse per i comuni, strada statale 34 da risanare... Nell’anno di presidenza della Regio Insubrica di Aldo Reschigna, vicepresidente della Regione Piemonte (appena subentrato a Francesca Brianza, n.d.r.), molti nodi verranno al pettine. Una valutazione dell’incontro di Verbania della "Regio", che s’appresta a dirigere. "La valutazione è positiva. La Regio Insubrica non è un luogo di decisioni che impegnano i rispettivi governi e amministrazioni, ma una comunità di lavoro dove si cerca di capire i problemi dei territori e elaborare progetti comuni che poi devono essere recepiti e attuati attraverso accordi internazionali". Non luogo di decisioni, ma utile per capire e affrontare i problemi di frontiera. "Certamente. All’interno di questo contesto, dove il Ticino ha un’autonomia decisamente più forte rispetto al Piemonte e la Lombardia, trovano posto anche le difficoltà dei lavoratori frontalieri. Le cronache di questi…
“Contrastare l’inquinamento diffuso delle acque sotterranee, dovuto all’apporto di sostanze per le quali non e’ piu’ possibile risalire all’origine”. Questi, spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Terzi, gli obiettivi della delibera di Giunta che approva le misure di risanamento dell’inquinamento diffuso delle acque sotterranee nell’area Nord Est milanese comprendente i Comuni di Brugherio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Milano, Monza, Nova Milanese e Sesto San Giovanni. Per la gestione dell’inquinamento diffuso dell’area Regione ha istituito un Tavolo tecnico composto dai rappresentanti della Regione, della Citta’ Metropolitana di Milano, della Provincia di Monza Brianza, dei Comuni interessati, di Arpa, di Ats e dei gestori di acquedotto. “La Regione Lombardia – spiega l’assessore Terzi – e’ la prima regione in Italia ad adottare misure concrete per l’inquinamento diffuso e l’interesse suscitato dalle altre regioni per le nostre azioni e’ la dimostrazione concreta che ancora una volta le buone pratiche di…
Con puntualità rigorosamente svizzera (non potrebbe avvenire diversamente), ha preso il via la stagione live estiva del vicino Canton Ticino. L'onore e l'onere di aprire le danze spetta di diritto all'Ascona Jazz Festival. Da quewsti giorni fino al primo luglio saranno in cartellone più di 160 tra concerti ed eventi speciali, distribuiti su quattro palchi principali e diversi stage secondari nella suggestiva località ticinese in riva al Lago Maggiore, che diventa per 10 giorni in una sorta di capitale europea della musica e della cultura di New Orleans. Ad Ascona (a proposito, il festival ha raggiunto l'edizione numero 33, ndr) mancherà forse il big che tutti conoscono; ci sarà ugualmente da divertirsi, grazie alle formazioni che animano la scena contemporanea di New Orleans, chiamate tra l'altro a festeggiare anche il centenario della nascita di Ella Fitzgerald (in tema di omaggi, il 27 giugno il Fatsology Sextet, con il grande batterista…
L’amministrazione di San Vittore Olona ha presentato ufficialmente la nuova app di Olona Greenway. Un’innovazione tecnologica, voluta fortemente dal comune sanvittorese e dedicata al percorso di 12 km che si snoda lungo il fiume da Legnano a Nerviano, in un tratto tra i più storici e particolari dell'Olona, che va dal castello visconteo di Legnano, agli storici mulini di San Vittore Olona e Canegrate, fino al quattrocentesco Convento degli Olivetani di Nerviano. Chiunque abbia uno smartphone Apple o Android può scaricare gratuitamente l'app Olona Greenway che lo guiderà poi nel percorso lungo il fiume con mappe, video, segnalazioni di punti d’interesse naturalistico e storico, di eventi e di luoghi dove è possibile gustare o acquistare prodotti locali. Presentazione avvenuta nell’ambito di un convegno, organizzato dal Club dell’Innovazione presso la storica sede della Doxa a Milano, dal titolo “Marketing territoriale e innovazione, ingredienti chiave per lo sviluppo del Belpaese”. Il convegno,…
Non solo l'accusa di falso ma anche di turbativa d'asta, «per aver aderito anche su pressioni di esponenti politici della Regione Lombardia alle richieste dell'associazione dei florovivaisti». Così si legge nell'atto di chiusura delle indagini notificato a 10 persone, tra cui Pierpaolo Perez, ex responsabile delle Gare in Infrastrutture lombarde (partecipata regionale, che all'epoca faceva da Rup, responsabile unico del procedimento, per alcune opere di Expo) e Antonio Rognoni, ex dg di Infrastrutture lombarde, già coinvolto in una prima inchiesta sull'evento universale. Le nuove accuse È questa la nuova tegola sulla testa del sindaco di Milano Giuseppe Sala, che tuttavia prende spunto sempre dalla stessa storia che dura da circa un anno. L'inchiesta della Procura di Milano sulla cosiddetta gara per la “piastra”, l'appalto principale dell'Expo di cui Sala era commissario unico, doveva essere archiviata per i pm guidati da Francesco Greco, ma il gip ha respinto la richiesta di…
Per ragioni di viabilità morirono. Per ragioni di viabilità rinascono. In mezzo, un'ottantina d'anni sognando il progresso tecnologico. Dall'Isotta Fraschini anni Trenta che aveva trasportato il Duce. Il Vate. E il latin lover, ovvero quel Rodolfo Valentino che fece sospirare i cuori femminili. Giù giù fino a oggi. A Mercedes Clk e Ferrari. Il paradosso dei Navigli sta in questi estremi che comprendono il Ventennio. La II guerra mondiale. L'Italia repubblicana del referendum. Gli anni del pentapartito. Di piombo. E di Tangentopoli. Il crollo del comunismo. Il secolo di Internet e della fibra ottica. Collante del mondo in un pugno. L'avvenire che non c'era. I canali milanesi che dal '29 vennero progressivamente interrati perché il traffico esigeva i suoi pedaggi e l'igiene era un concetto vago, ora possono tornare a riveder le stelle. Il rutilante e congestionato paralizzarsi di inquinanti automobili che azzannano una discussa area C malata di deroghe,…
Il primo forno 4.0 prefabbricato sarà prodotto dalla Forni Industriali Bendotti e sarà installato nella Ferriera Alto Milanese di Caronno Pertusella, in provincia di Varese. L’annuncio è stato dato dal ceo della Bendotti (la sede è a Costa Volpino, in provincia di Bergamo), Michele Bendotti, durante l’ultima edizione di Made in steel, la fiera biennale dedicata alla siderurgia. Si tratta di un forno di riscaldo a spinta (serve per riscaldare determinati semilavorati, come per esempio una billetta, introdotte nel forno attraverso spintori meccanici o idraulici) capace di produrre 35 tonnellate all’ora. Sarà messo un funzione entro la fine di quest’anno. L’impianto, come detto, «risponde ai requisiti di Industria 4.0» spiega Michele Bendotti: la sensoristica applicata nell’impianto permette una completa tracciabilità della billetta dal suo inserimento fino alla destinazione finale per le lavorazioni successive. Con questo investimento Ferriera Alto Milanese intende in particolare diversificare la produzione, aumentando le sezioni dei laminati…
Per l’edizione 2017 il Festival Como Città della Musica proporrà un calendario tutto nuovo, arrivando a colorare l’estate lacustre fino al 16 luglio, per venti giorni di eventi in Arena e per tutta la città, sconfinando, per questa decima edizione, anche nei comuni limitrofi, cercando di coinvolgere il più possibile il territorio. Como vedrà appuntamenti a teatro alternarsi a concerti gratuiti, quelli che rientrano in “Intorno al Festival” sparsi per tutta la città, dall’Arena a Villa Olmo, dal Chiostro di Sant’Abbondio al Monumento dei Caduti, da Villa del Grumello alla Torre del Baradello per lo spettacolo del tramonto sul lago; novità come Villa Gallia, in collaborazione con il Lake Como Film Festival, Piazza Grimoldi, la Passeggiata Amici di Como. Una rassegna, che invaderà la città dall’alba a mezzanotte, in cui l’ascolto e le emozioni della musica si uniscono e si confondono con l’ammirazione del paesaggio, con la visita di ville…
Ieri la città di Milano ha posto le basi concrete per sanare una storica ferita urbanistica che l’attraversa da nord a sud: sotto una cappa d’afa impressionante è stato firmato allo scalo Farini da Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia, Giuseppe Sala, sindaco di Milano, e Renato Mazzoncini, ad di Ferrovie dello Stato, l’accordo di programma tra Comune, Regione e Ferrovie dello Stato per la riqualificazione di sette grandi scali ferroviari dismessi. Manca ancora la ratifica del Consiglio comunale che avrà trenta giorni di tempo per approvare o respingere il documento. Non si registrano fibrillazioni particolari in merito, a differenza di quanto successe ai tempi di Giuliano Pisapia e quindi non ci sono motivi per ritenere che l’intesa non venga ratificata. I primi cantieri sono previsti tra tre anni. I numeri di questa importante opera di riqualificazione sono impressionanti: un milione e duecentocinquantamila metri quadrati è la superficie degli scali…
Pagina 1 di 232

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti